Crea sito

Animal Crossing: New Horizons, guida alla guida

Animal Crossing: New Horizons è stato il titolo più acclamato in questi mesi, sopratutto in tempi di quarantena. Cosa ha di speciale questo gioco? Nulla di particolare, ma è un cult che la Nintendo mostrerà sempre, si spera, e che non finisce mai di stupire.

Il nuovo capitolo presenta un gameplay semplice come per i titoli precedenti. I personaggi solo gli stessi, l’ambientazione è simile, gli obbiettivi non mancano mai, nemmeno quello strozzino di Toom Nook!

Le novità che hanno fatto impazzire la community sono:

  • Modelli pro: per vestiti ma anche pattern da poter mettere a terra sulla vostra isola;
  • Trucco: questa volta potete creare dei pattern che andranno direttamente sul vostro bellissimo viso!;
  • Crafting: ora potete non solo comprare oggetti, ma anche costruirli raccogliendo materiali e personalizzarne i colori;
  • Terraforming: oltre a decidere dove andranno (e sopratutto che stile devono avere) rampe e ponti, potete costruire strade, laghi, fiumi, cascate ed alture;
  • Punti Miglia Nook: questi punti sono accumulabili in “miglia”, potete usare questi punti per comprare dei manuali per crafting od oggetti veri e propri. Servono sopratutto per farvi viaggiare in isole vuote, per la ricerca di materiali.

Ebbene si, questo nuovo Animal Crossing presenta molte sorprese, sopratutto per il fatto che ora la spazzatura e le erbacce saranno utili per la costruzione di oggetti!

Ma con tutte queste nuove informazioni, difficili da ricordare (un po’ come gli ibridi dei fiori, devo ancora capire come far uscire la rosa blu) ci vuole una guida adeguata.

Ma noi siamo avanti, abbiamo la guida e siamo qui per illustrarvela!!

La guida ufficiale è stata prodotta da nintendo e Futurepress, in copertina morbida e con effetto 3D, a mio modesto parere posso già dire che è bellissima. Come ogni guida che si rispetti, si parte ovviamente da una presentazione dei personaggi, quindi Nook, Mirco, Marco, Ivano, Fuffi, Blatero, Celeste, Ago, Filo, Gulliver, Sahara, Sciuscià, Spirideo, Beatrice, Castorino, Fiorilio, Brunella ed ovviamente K.K. Slider.

Ovviamente alcuni nomi facevano già parte della saga, quindi li riconoscerete sicuramente (almeno spero), le nuove comparse sono: Brunella, nipote di Nella che vendeva le rape nei titoli precedenti, compie lo stesso mestiere della sua nonnina; Fiorilio, è un fotografo, potete giungere sulla sua isola gratuitamente e potete usare le stanze di casa sua come base per delle particolarissime e graziose foto; Castorino ed Ivano, si occupano di pesci ed insetti (se portate 3 esemplari della stessa specie potete ricevere una rappresentazione 3D di essa stessa).

Per spostarvi potete usufruire non di una barca e nemmeno di un treno, ma di un vero e proprio aeroporto: la Dodo Airlines. L’ aeroporto è gestito da due fratelli Dodobaldo e Dodoardo. Il primo sarà presente alla reception dove potete scegliere se viaggiare con le Miglia Nook, andare da un amico oppure nell’isola di Fiorilio, il secondo è un pilota e vi porterà dove avete scelto di andare, ma sopratutto se ve ne siete dimenticati, vi offrirà oggetti utili quali pala, retino e molto altro. (Se ve lo state chiedendo, sì, si pagano. Ma tranquilli, le miglia Nook servono anche a questo).

La guida risulta essere molto utile per personaggi come Celeste, Sahara e Sciuscià, i quali possono darvi dei manuali per il crafting ed ovviamente accessori per voi e la vostra casa. Siccome tutti sappiamo che ci sono centinaia di oggetti, la guida affianca l’elenco degli oggetti disponibili con una casella, dunque potete segnare tutto ciò che vi danno o che comprate, in modo da non dimenticare o rischiare di comprare le stesse cose.

Abbiamo parlato dei profili di alcuni personaggi, ma si trattavano di quelli base. Sappiamo che siete affezionati ad alcuni abitanti e la guida lo sa. Potete trovare quindi tutte le 35 specie di animale, i loro nomi, caratteri, frase tipica, personalità, stile e sopratutto lo stile della loro casa.

Vi ricordo inoltre che si è parlato di crafting, i manuali li potete trovare nelle bottiglie sulla spiaggia (ne compare una al giorno), con le miglia Nook ma sopratutto grazie agli abitanti. Almeno una volta al giorno uno dei vostri 10 abitanti (si, purtroppo 10 è il massimo, voi esclusi) rimarrà in casa a craftare, fino a quando non andrete a fargli visita. A seconda del carattere dell’abitante, vi daranno dei manuali, vi consiglio dunque di avere almeno un abitante per carattere.

State tranquilli che la guida vi sarà utile dall’inizio, in quanto per ogni passo importante vi sarà spiegato passo passo (ed ovviamente con tanto di casella da segnare) tutto ciò che dovete fare per poi essere autonomi ed indipendenti. Vi spiega al meglio quando acquistare e vendere le rape, come fare per vendere al miglior prezzo e gli obbiettivi.

Vi è anche un bellissimo capitolo sulle stagioni! Anche questo si collega al crafting, prendiamo come esempio il bambù. I manuali sono stagionali, quindi solo in determinati periodi è possibile avere determinati oggetti, uno di questo è il bambù. Avete più probabilità di ricevere un manuale nel suo periodo migliore, anziché in inverno per esempio. La stessa cosa vale anche per le specie di animale, ci sono pesci ed insetti che potete trovare in estate e non in inverno e viceversa.

FORTUNATAMENTE E FINALMENTE si ha una guida completa sui fiori, tipologia e colori, comprese delle tabelle per farvi conoscere la nascita degli ibridi (anche le rose blu finalmente). Potete trovare anche consigli sulla pesca, compresi orari e mesi per trovarli.

Il nuovo Animal Crossing si basa sopratutto sull’aspetto, oltre alla valutazione della vostra casa tramite l’ABC, dovrete anche occuparvi della valutazione della vostra isola. La guida vi illustrerà quali oggetti sono per l’esterno e quali per l’interno, anche a seconda del colore. La stessa cosa vale per la vostra casa, la guida comprende dei fattori di bonus, come per esempio mobili dallo stesso stile quindi le stanze con lo stesso tema, illustrandovi l’elenco completo di ciò che vi serve se volete ottenere quel bonus.

Oltre al catalogo manuali per crafting, nella guida potete trovare anche l’intero elenco di tutti i vestiti, scarpe, accessori del negozio Ago e Filo. Ovviamente anche questi compresi di casella da segnare e con tutte le varietà di colore. In Animal Crossing: New Horizons per farvi amici i vostri abitanti, ogni giorno potete fare dei regali. Ovviamente la cosa si semplifica se regalate oggetti o vestiti adatti a loro, quindi seguendo il loro stile e carattere. Non preoccupatevi, la guida serve a questo, vicino ad ogni vestito ed oggetto, potete trovare:

  • Come si ottiene: In che modo potete ottenere oggetti e vestiti, quindi tramite negozi, abitanti, palloncini, alberi;
  • La stagione: la disponibilità stagionale dell’oggetto/vestito;
  • Stile: horror, sportivo, tutti i giorni, casual ed altro per i vestiti;
  • Personalità: Vi servirà sopratutto se avete intenzione di regalare il vestito;
  • Prezzo: vi è menzionato sia il prezzo per acquistarlo e sia per la vendita;
  • Dimensione e Disposizione: viene usato sopratutto per gli oggetti, vi indica dove possono essere posizionati e quanto spazio prendono;
  • Funzione: indica se l’oggetto si muove quando andate vicino per interagire;
  • Personalizzazione: i colori disponibili se volete personalizzarlo.

Ovviamente questa è solo una piccola parte di quello che mostra la guida, vi assicuro che spiega tutto nei minimi dettagli e che vale la pena averla anche solo per una collezione.

Non vi sono accenni riguardo Florindo e Volpolo, ma Futurepress ha dichiarato che ci saranno delle piccole guide in PDF a breve.

Ora che vi abbiamo illustrato la parte bella della guida, i dettagli e cosa illustra, vi sono anche i contro, purtroppo.

La guida ovviamente si divide in capitoli, ci si aspetta che quindi parta da quando si sceglie l’isola su cui atterrare per poi passare ai comandi, gli oggetti e vestiti, abitanti e via dicendo. Invece i capitoli sono abbastanza mischiati, per esempio si parte con i comandi di gioco e dei piccoli riassunti sul decoro della casa, le missioni. Si passa poi agli abitanti base (Nook, Fuffi, Blatero…) e le loro descrizioni, che vengono, anche se di poco, ripetute in altri capitoli.

Il fatto che debba andare in fondo alla guida, poi risalire ed andare in fondo di nuovo è poco pratico. Anche perché escono solo 2 segnalibro, ma datemene almeno 5!

Un esempio lo è la personalizzazione dell’isola, dove compare anche l’elenco dei colori e stili di tetto della vostra casa, la porta e la casella postale. Tutto ciò me lo aspetto di trovare insieme al Terraforming siccome si parla proprio di personalizzazione, invece è uno degli ultimi capitoli.

CONCLUSIONI, ci siamo arrivati finalmente

La guida di base, è ben fatta e può essere vista come pezzo da collezione. Per quanto riguarda le tabelle, sopratutto quelle dei fiori, mi aspettavo di meglio; guardando questa guida sembra che basti incrociare due rose rosse qualsiasi per ottenere una rosa blu, quando nvece non è così… i dataminers hanno scoperto che nei fiori è stato integrato un sistema di “genetica”, per cui determinati fiori rari si possono ottenere esclusivamente con più passaggi e più incroci. Non otterrete mai i fiori più rari seguendo questa guida. Un altro aspetto impreciso è quello degli orari di pesci ed insetti, sopratutto quelli più rari da cercare. Le tarantole e scorpioni ad esempio, viene scritto che si trovano dalle 23 in poi, quando invece si trovano anche dalle 19.

Siccome la presenza di Volpolo e Florindo era stata fatta presente al lancio del gioco, sarebbe stato bello avere un capitolo con l’elenco delle opere d’arte e come riconoscere i falsi, ed un elenco dei cespugli siccome sono anche stagionali. Abbiamo detto che ci saranno delle mini guide in PDF, ma non sarebbe stato male togliere le prime 20 pagine di guida dove spiegato tutto e niente, ed inserire loro due, oppure delle foto più grandi delle case degli abitanti e i vari mobili acquistabili da Mirco e Marco nelle loro varie versione di stile e colore.

Tranne queste piccole osservazioni, ribadisco che si tratta di un pezzo da collezione e che rimane una bella guida. Vi illustriamo un piccolo video dove si riprendono varie pagine della guida.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero.it