Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

BUZZKILL

BUZZKILL: l’ebbrezza di essere supereroi secondo Donny Cates

Giovedì 1 aprile esce per saldaPress il graphic novel di Donny Cates, Mark Reznieck e Geoff Shaw

Dei supereroi è stato ormai raccontato tutto?

Verrebbe da rispondere di sì, pensando alle decine di migliaia di storie uscite da quando sono stati creati per la prima volta e considerando l’eccezionale successo ottenuto negli ultimi dieci o quindici anni dai cinecomic.

Eppure, proprio questa eccezionale vitalità testimonia il fatto che le cose da raccontare continuano a essere moltissime. E gli autori che si cimentano con l’impresa sempre nuovi. Tra quelli che si sono imposti con più forza negli ultimi anni c’è sicuramente Donny Cates e saldaPress ha deciso di portare in Italia da giovedì 1 aprile uno dei suoi lavori più interessanti.

Stiamo parlando di BUZZKILL – IL POTERE DELL’EBBREZZA (pagg. 108, cartonato, euro 19,90), un graphic novel di caduta e rinascita scritto da Donny Cates insieme al musicista Mark Reznicek e disegnato dal talentuoso Geoff Shaw.

Ruben è un supereroe assolutamente non convenzionale dato che i suoi poteri derivano dal consumo di alcol e droghe illegali. Ma un giorno, di fronte a una minaccia in grado di porre fine al mondo, Ruben beve così tanto da svenire. Quando si riprende, scopre di aver salvato il mondo, ma non ha assolutamente idea di come abbia fatto nè ricorda il perché.

E così, anche se ciò significa rinunciare ai suoi super poteri, Ruben decide di iniziare un percorso di disintossicazione. Una scelta questa che lo aiuterà a mettere insieme non solo gli eventi di quel blackout ma anche i frantumi della sua vita di alcolizzato e tossicodipendente. Comico e tragico al tempo stesso, BUZZKILL è sia una metafora della dipendenza che una nuova e originale rilettura della figura del super eroe.

Appuntamento dunque giovedì 1 aprile con BUZZKILL in fumetteria, in libreria e nello shop online del sito saldapress.com.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!

By Paolo Monticciolo

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

Potrebbe piacerti anche...