Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Cyberpunk 2077, rinviato ulteriormente a Novembre

Brutte notizie per i moltissimi fan che aspettano con impazienza Cyberpunk 2077, sviluppato da CD Projekt Red, casa di sviluppo polacca, autrice tra gli altri della saga di The Witcher. Subisce dunque un ulteriore rinvio il titolo, atteso per Settembre, ora in uscita il 19 Novembre per PS4, Xbox One e PC.

Queste le parole dello studio (che potete anche vedere poco sotto nel post di Twitter):

Abbiamo preso la decisione di rinviare Cyberpunk 2077 al 19 Novembre. Chi sa come lavoriamo, sa che non potremmo rilasciare qualcosa di incompleto. Sappiamo anche che questa decisione ci fa perdere un po’ di fiducia nei vostri confronti, ma per noi è stata una durissima decisione. Il nostro intento è rendere Cyberpunk 2077 qualcosa che vi accompagnerà per i prossimi anni. Speriamo possiate capire perchè lo facciamo.

Al momento il gioco è completo, dal lato del contenuto e del gameplay. È tutto lì, missioni, cutscene, abilità e oggetti. Ma con così tanti contenuti e un sistema così complesso, abbiamo bisogno di testare a fondo tutto come si deve. In questi giorni, molti giornalisti stanno provando il gioco e non vediamo l’ora di sentire cosa hanno da dire, e lo potranno dire anche a voi a partire dal 25 Giugno. Speriamo possa in qualche modo saziare la vostra fame di conoscenza del titolo.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia

By Dario Torchia

Appassionato di giochi fin dalla tenera età, mi ritrovo inevitabilmente a parlare di videogiochi. Destino? Molto probabilmente sì. "Gli uomini devono essere liberi di fare quello in cui credono. Non è nostro diritto punirli, non importa quanto non siamo d'accordo." - Altair -

Potrebbe piacerti anche...