Crea sito

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Fascisti da Yuggoth – Recensione

fascisti da yuggoth

Un’opera di antologia coraggiosa, emozionante ed affascinante quella che Acheron Books, a metà marzo di quest’anno, ha portato sui nostri scaffali. Fascisti da Yuggoth è una raccolta di storie ucronistiche fantasy mozzafiato ambientate negli anni ’40. Ogni storia ha un autore diverso che da alla stessa un’impronta unica e i generi cambiano da horror ad avventuroso, da tragicomico a psicologico. Protagonisti, luoghi e comparsate sono sempre diversi, ma il punto focale delle storie è unico: i fascisti si sono alleati con gli alieni provenienti da Yuggoth.

Storie di Fascisti, Partigiani e Alieni

Il libro vi catapulta immediatamente nel cuore del comando fascista, nei panni della camicia nera scelta Bianchi. Quest’uomo, agitato come pochi altri nella storia, viene convocato da Primus Nebula, duce alieno che, insieme a Saturnio Vincenzo Borghetto e Achille Manara, forma il Triumvirato fascista. Quest’ultimo è presente al completo nella stanza. Le tre eminenze grige sollecitano Bianchi nel fare il resoconto sul fascicolo che l’uomo stringe tra le mani. Bianchi è in realtà un membro della resistenza e cercando di deglutire angoscia, paura e tensione, inizia il suo rapporto.

Le storie che si susseguono sono tutte appartenenti al fascicolo di Bianchi e portano il lettore da un capo all’altro dell’impero fascista. Dallo sperduto paesino siciliano di Terrasicca al monte Amba Aradam in Etiopia. Vivrete le storie di persone che, a volte volenti ma spesso nolenti, faranno parte delle due fazioni. Dalla barista dell’acclamato bar Barracuda ad una fisica nucleare intenta a creare la più fascistissima arma esistente. Da un rinomato Conte con un’identità segreta ad un addetto al catering di un film di propaganda fascista.

Ogni racconto ha uno stile di scrittura unico, soddisfacendo i palati di tutti i lettori che proveranno odio, rancore, simpatia e pena per i vari protagonisti. Anche per chi si trova dalla parte sbagliata della medaglia.

Leggere Fascisti da Yuggoth

Durante la lettura avrete quindi modo di empatizzare con i protagonisti. Per lo più persone ordinarie che, per ovvi motivi, vengono catapultate in un regime che non accettano. Che nessuno dovrebbe accettare. Alcune di loro si ritroveranno costrette a ribellarsi, altre a sottomettersi, altre ancora, non subendo le note negative della dittatura, si accontenteranno di ciò che gli viene concesso. In qualsiasi situazione, però, il fascismo è pronto a colpire chiunque e gli alleati alieni, chiamati i Camerati Celesti o Mi-Go, renderanno le cose più difficili da gestire. Gli stili di scrittura sono quasi tutti diversi, ma in ogni racconto, anche quello più scanzonato, l’ombra opprimente del male sarà presente e costante.

L’opera gioca proprio su questo. La presenza di una forza aliena dallo spazio profondo vi farà credere che il male provenga da lontano. Che siano i Mi-Go il problema, queste creature sconosciute, alleate dei fascisti, che nessuno, se non loro, riesce a capire. Andando avanti nella lettura però, storia dopo storia, vi renderete conto che gli alieni sono solo un pretesto, un incentivo. Sono personaggi di sfondo in un contesto storico, seppur alternativo, in cui il vero malvagio si trova dentro casa. Le atrocità, sebbene grazie a tecnologie aliene, vengono commesse da umani pieni di sé. Fascisti che per il proprio fine non si fanno scrupoli ad usare, torturare e sacrificare chiunque non serva più alla causa. Bulli che avendone il potere, concesso ed accentuato dai camerati celesti, approfittano della situazione per sfogare le proprie frustrazioni o le proprie perversione.

Tra Bene e Male

Come in ogni cosa, esistono le eccezioni e gli autori riescono ad utilizzarle egregiamente. Sarà infatti possibile provare simpatia per un Mi-Go, domandarsi se le azioni della resistenza siano giuste, ma soprattutto provare pena per un fascista. Senza mai dimenticare il passato ed imparando da esso, si riesce comunque a capire che non tutto è sempre bianco o nero. Le sfumature fanno parte della vita ed anche chi si trova negli ingranaggi di una dittatura fascista potrebbe ritrovarsi lì per pura coincidenza. Le varie storie tendono ad avere una sorta di “giustizia divina”, in cui gli oppressore spesso ricevono ciò che meritano, come un monito a ciò che è stato e per cui molte persone hanno combattuto.

L’opera dispone di diversi autori che l’hanno resa unica e meravigliosa. Una sezione dedicata proprio a loro si trova in fondo al libro, in cui viene descritto brevemente lo storico di ognuno. Tredici diversi artisti che hanno lasciato la proprio impronta in un libro che gioca e stimola le emozioni del lettore in modi totalmente diversi.

In Conclusione

Fascisti da Yuggoth è una raccolta di racconti in un mondo alternativo in cui i fascisti si sono alleati con gli alieni di Yuggoth. Tredici storie diverse raccontate da altrettanti diversi autori ognuno con un proprio stile. Apparecchiature aliene, strani cimeli cosmici e creature incomprensibili si fondono alla nostra storia per creare un’ucronia in un cui i fascisti rimangono comunque la minaccia più grande. Grazie all’opera prodotta da Acheron Books avrete la possibilità di vivere le avventure dei protagonisti in vari punti dell’impero fascista. Nei racconti sono inoltre sparse varie citazioni, dai titoli degli stessi a personaggi italiani come Rafaella Carrà e Pier Paolo Pasolini. Un’opera letteraria che permette di ricordare, in maniera scanzonata, ciò che fu la dittatura fascista,

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!

Inoltre su MangaYo! potete usare il codice sconto PLAYHERO5 e ricevere uno sconto del 5%!

By Riccardo Avvenimenti

Ma a un certo punto, quasi istintivamente, ci si volta indietro e si vede che un cancello è stato sprangato alle spalle nostre, chiudendo la via del ritorno. Allora si sente che qualche cosa è cambiato, il sole non sembra più immobile ma si sposta rapidamente, ahimè, non si fa in tempo a fissarlo che già precipita verso il confine dell'orizzonte, ci si accorge che le nubi non ristagnano più nei golfi azzurri del cielo ma fuggono accavallandosi l'una all'altra, tanto è il loro affanno; si capisce che il tempo passa e che la strada un giorno dovrà pur finire.

Potrebbe piacerti anche...