Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Il sogno di Vitruvio – Il nuovo graphic novel di Michele Petrucci, tra sogno e indagine storica

Il 25 novembre esce per saldaPress il fumetto che rievoca la storia e il pensiero del grande architetto e teorico dell’architettura

Il prossimo 25 novembre esce per saldaPress, all’interno della prestigiosa collana Maèstro dedicata al meglio del fumetto internazionele, IL SOGNO DI VITRUVIO (pagg. 72, cartonato, euro 18), il nuovo graphic novel di Michele Petrucci, autore di Messner. La montagna, il vuoto, la fenice e L’insaziabile nonché autore di diverse storie brevi apparse su Internazionale e Il Corriere della Sera. Una storia che ruota attorno alla figura di Vitruvio e al mistero che circonda il lavoro e il pensiero del celebre architetto romano.

Marco Vitruvio Pollione è infatti l’autore dell’unico trattato di architettura romana giunto fino a noi intatto dall’antichità, il De Architectura, un testo importantissimo non solo dal punto di vista storico ma anche da quello filosofico, fondamentale per l’architettura e la cultura occidentale. Un punto di riferimento per il pensiero di grandi figure come Leonardo Da Vinci, Raffaello, Bramante, Andrea Palladio, Le Corbusier e molti altri ancora.
E nella città di Fano si troverebbero proprio i resti della Basilica, l’unico edificio progettato e costruito da Vitruvio descritto nel suo manuale. Tante sono le ipotesi riguardante l’ubicazione di questi resti e Livio, il protagonista della storia, dovrà confrontarsi con esse per arrivare a fondo di una personale ossessione che lo lega alla Basilica e al suo costruttore.

il sogno di vitruvio

IL SOGNO DI VITRUVIO è un’indagine dal taglio fantastico che mescola in modo originale archeologia e storia dell’arte, unendo i punti di un affascinante mistero che attraversa il tempo. Un originale graphic novel prodotto da saldaPress grazie a un progetto del Centro Studi Vitruviani che, oltre a supervisionare dal punto di vista storiografico la storia a fumetti, cura anche un interessante approfondimento sulla figura di Vitruvio a firma della prof.ssa Daniela
Amadei che arricchisce e chiude il volume. L’appuntamento con IL SOGNO DI VITRUVIO è in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com dal prossimo 25 novembre.

CLICCATE QUI per leggere le prime 20 pagine in anteprima del nuovo Graphic Novel targato Saldapress!

Storia e disegni: Michele Petrucci
IL SOGNO DI VITRUVIO © 2021 Michele Petrucci
Pubblicato in Italia da saldaPress in collaborazione con Centro Studi Vitruviani

MICHELE PETRUCCI

Nato nel 1973, Michele Petrucci vive e lavora nelle Marche, a Fano. Vincitore del premio “Nuove strade” (2002) e del premio “Attilio Micheluzzi” (“miglior sceneggiatore”, 2009), come autore unico ha pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d’argento, Numeri, Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda, A caccia di rane, I pesci non hanno sentimenti, Messner e L’insaziabile. Su sceneggiatura dello scrittore Gianluca Morozzi, ha disegnato Il vangelo del coyote e la trilogia Factory. Per saldapress ha realizzato I giochi della morte (2002), illustrando i testi del poeta Mario Corticelli. Collabora con Internazionale e Il Corriere della Sera. Maggiori informazioni su: michelepetrucci.blogspot.com

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!

Inoltre su MangaYo! potete usare il codice sconto PLAYHERO5 e ricevere uno sconto del 5%!

By Dario Torchia

Appassionato di giochi fin dalla tenera età, mi ritrovo inevitabilmente a parlare di videogiochi. Destino? Molto probabilmente sì. "Gli uomini devono essere liberi di fare quello in cui credono. Non è nostro diritto punirli, non importa quanto non siamo d'accordo." - Altair -

Potrebbe piacerti anche...