Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Il viaggio: Una fiaba nera e allucinata scritta e disegnata da Marco Corona

Il viaggio: Una fiaba nera e allucinata scritta e disegnata da Marco Corona

Info
176 pagine – 21×29 cm Bianco e nero – Brossurato
23,00 €
Collana Progetto Stigma
In distribuzione da Marzo 2020

L’undicesima pubblicazione nata dalla collaborazione tra il collettivo Progetto Stigma ed Eris edizioni. Una fiaba nera e allucinata scritta e disegnata da una delle voci storiche del fumetto d’autore italiano.

Il viaggio è il nuovo e atteso graphic novel di Marco Corona, autore che alle spalle ha una lunga carriera artistica e importanti collaborazioni con i maggiori editori italiani e internazionali.

Il flusso narrativo di Il viaggio nasce da un’antica villa abbandonata frequentata da tossici o bambini in cerca di avventure. Lì il figlio del conte Levis scomparve tanti anni fa senza lasciare tracce e oggi lo spettro del suo fratellino stringe amicizia con i bambini del luogo, mostrando loro un mondo mutevole di meraviglie e di orrori. La villa ha il fascino di un luogo ancestrale e in disfacimento che potrebbe essere abitato dagli spiriti, ospitare una delle porte dell’inferno, o forse essere il frutto di una fantasia lisergica. L’edificio è l’elemento che scatena ogni ipotesi e fantasia e Marco Corona trascina il lettore in un’esperienza visiva allucinata. Scavando nel nero più profondo, Corona ci immerge in un viaggio affascinante e inquietante attraverso le sue allucinazioni narrative.

Il viaggio è un libro sui viaggi della mente spogliata da costruzioni e schemi, un inno alla natura infantile della fantasia, un racconto sullo stupore e la durezza dell’infanzia, le minacce della realtà e dei sogni. Mai come in questa sua nuova opera la poetica di Corona è stata libera di esprimersi nelle sue forme più vivide e visionarie. Con questo graphic novel Marco Corona si conferma come uno degli autori più importanti del mondo del fumetto italiano.

C’e una villa abbandonata, un tempo fastosa, dove ora i tossici vanno a drogarsi e i bambini a cercare avventure. Potrebbe essere una casa infestata o una fantasia lisergica o, ancora, una delle tante porte dell’inferno. Tanti anni fa, qui scomparve senza lasciare traccia la figlia del conte Levis, mentre oggi il suo fratellino (uno spettro?) stringe amicizia con i bambini del luogo, aprendo loro un mondo mutevole di meraviglie e di orrori. Il viaggio trascina il lettore in un’abbagliante, nerissima, allucinata esperienza visiva, per raccontare lo stupore e la durezza dell’infanzia, le minacce della realta e quelle dei sogni. Alessio Trabacchini

Qui l’anteprima issuu

Il viaggio di Marco Corona

Abstract

C’è una villa abbandonata, un tempo fastosa, dove ora i tossici vanno a drogarsi e i bambini a cercare avventure. Potrebbe essere una casa infestata o una fantasia lisergica o, ancora, una delle tante porte dell’inferno. Tanti anni fa, qui scomparve senza lasciare traccia la figlia del conte Levis, mentre oggi il suo fratellino (uno spettro?) stringe amicizia con i bambini del luogo, aprendo loro un mondo mutevole di meraviglie e di orrori. “Il viaggio” trascina il lettore in un’abbagliante, nerissima, allucinata esperienza visiva, per raccontare lo stupore e la durezza dell’infanzia, le minacce della realtà e quelle dei sogni.

Stefano Zattera

Nato a Carmagnola (TO) nel 1967, è autore di fumetti e illustratore. Fa parte dell’antologia Comix 2000 della celebre casa editrice francese L’Association, ha realizzato copertine di libri (Feltrinelli, Giunti), esposto in diverse gallerie e collaborato con numerose riviste (Blue, ANIMAls, Internazionale). Dopo l’albo Cadavre Exquis (Centro Fumetto Andrea Pazienza) e la prima edizione di Frida Kahlo, una biografia surreale (Stampa Alternativa), nel 1998 ha pubblicato i libri Bestiario Padano, In mezzo, l’Atlantico e Riflessi (tutti per Coconino Press / Fandango), a cui sono seguiti La seconda volta che ho visto Roma (Rizzoli Lizard, 2013) e le illustrazioni del Pinocchio di Carlo Collodi (Rizzoli Lizard, 2015). Nel 2016 è uscito Krazy Kahlo (001 Edizioni) e nel 2018 Benemerenze di Satana per Hollow Press.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!

By Paolo Monticciolo

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

Potrebbe piacerti anche...