Crea sito

It’s a Wonderful World – Recensione

It's a Wonderful World

It’s a Wonderful World è un gioco strategico con una componente competitiva indiretta della categoria German, incentrata sulla gestione delle risorse e che fa delle scelte del giocatore il fulcro dell’azione, evitando il più possibile l’aleatorietà di altri giochi. Da un’idea di Frédéric Guérard e distribuito in Italia dallo Studio Supernova, dovremo costruire il nostro impero espandendolo il più possibile e cercando di migliorarlo più dei nostri avversari.

Contenuto del Gioco
Nella grande scatola di It’s a Wonderful World troverete un tabellone assemblabile formato da 5 pezzi. I due più grandi, che formano una freccia, creeranno lo spazio più importante di gioco in cui posizionerete le risorse principali, nei restanti 3 pezzi inserirete delle risorse secondarie e dall’utilizzo specifico. Le risorse che troverete nella scatola sono in totale otto, sei di queste sono dei cubi differenziati da colori e nomi, le restanti due saranno dei segnalini personaggio che, ai fini della vittoria finale, varranno un punto ciascuno. Infine nella scatola troveremo un segnalino round, un blocchetto segnapunti e la bellezza di 155 carte, di cui 150 Sviluppo e 5 Impero (una per ogni giocatore presente). Una piccola, grande, considerazione va fatta proprio alle illustrazioni delle carte, a cura di Anthony Wolff, che hanno un design realistico e curato, molto piacevole.
Della durata variabile che va dai 30 ai 50 minuti, può essere giocato da un massimo di 5 giocatori sino ad un minimo di 1, essendo disponibile una parte nelle istruzioni che regola la modalità in solitaria.

Svolgimento

Il gioco è tanto semplice nell’apprendimento delle regole quanto complicato a livello strategico e questo è un punto di forza per chi ama ragionare molto sulle proprie azioni, calcolandole nel corso del tempo e tenendo d’occhio anche quelle altrui. L’obiettivo del gioco è, come già detto, costruire il proprio impero.

Formata la plancia di gioco, posizionate tutte le risorse e distribuita ad ogni giocatore presente la propria carta impero (che presenta due lati diversi a seconda della difficoltà che si vuole scegliere) potrete iniziare a divertirvi, ma prima di questo andiamo ad analizzare i 2 tipi di carte con cui giocherete. Le carte impero sono i pilastri da cui partirete per creare il vostro regno, vi sono indicate delle risorse che saranno la vostra base di partenza per la produzione delle stesse e, a seconda del lato scelto, un numero di punti vittoria aggiuntivi che potrete ottenere seguendo determinate indicazioni.

Le Carte Sviluppo, invece, sono molto più articolate ed in ognuna di esse troverete: il nome, il costo di costruzione, la risorsa che otterrete nel caso in cui vogliate riciclarla, i punti vittoria, la produzione di risorse una volta costruita (che andrà ad aggiungersi alla vostra produzione base) ed il bonus costruzione, se presente, attivabile solo quando l’avrete costruita.

Round e Fasi

Il gioco è formato da 4 round, indicati di volta in volta dal segnalino specifico, ed ognuno di essi sarà formato da 3 fasi:

– la Fase Draft, in cui ad ogni giocatore verranno consegnate 7 carte Sviluppo, ne sceglierà una e la posizionerà alla destra della carta impero, zona chiamata ” Area Draft”, le restanti carte verranno passate al giocatore alla propria sinistra o destra, a seconda del round. Ricevendo quindi 6 carte dal giocatore accanto a voi, ne sceglierete una e ripeterete il tutto sino a che avrete una sola carta disponibile che posizionerete nella vostra Area Draft.

– nella Fase di Progettazione dovrete prendere una decisione per ogni carta scelta in precedenza: potrete scartarle, ottenendo subito la risorsa data dal Bonus Riciclo, oppure posizionarla sopra l’area draft, nella zona chiamata “Area di Costruzione”.

Le risorse ottenute con il riciclaggio delle carte vanno subito posizionate sulle carte in costruzione, se così facendo riuscirete a Costruire una carta, potrete posizionarla subito sopra la vostra Carta Impero:

– nella Fase di Produzione otterrete le risorse date dalla rendita del vostro impero. I passaggi di questa sono scanditi dalle cinque risorse e la sequenza di produzione è indicata nella plancia e non può variare in nessun modo. Ottenendo le prime risorse dovrete subito posizionarle sulle vostre carte in costruzione, se così facendo avrete pagato il costo di una carta, come già detto, la inserirete sopra la Carta Impero ed inizierà già da subito a produrre.

Si continua così sino alla quinta risorsa, ovvero l’ultima, e termina il round, passando al secondo e ripetendo le 3 fasi. Draft, Progettazione e Produzione. Le risorse che non vengono posizionate sulle carte in costruzione finiscono sulla carta impero, non appena ne avrete messe da parte cinque otterrete un Krystallium

Dettagli e Fine della Partita

Il Krystallium è una risorsa Jolly che troverete nella zona della plancia dedicata alle risorse secondarie, potrete utilizzarla per pagare il costo di costruzione di una carta, alcune hanno specificatamente bisogno di questa risorsa. È l’unica che si può conservare nel tempo e si ottiene in 2 modi: con il Bonus di Costruzione e scartando 5 risorse che avete nella carta impero. Ai fini della vittoria, non vale nessun punto.

I segnalini Banchiere e Generale valgono un punto ciascuno, sono necessari per la costruzione di alcune carte e si possono ottenere o con il Bonus Costruzione o con il Bonus Supremazia. Questo bonus viene ottenuto dal giocatore che guadagna più risorse, di un determinato tipo, durante la fase di produzione. Verranno quindi rilasciato un totale di 5 segnalini personaggio ad ogni round, 1 per ogni risorsa.

Vince chi ottiene il maggior numero di punti dati dalle carte costruite, dai segnalini personaggio e dai punti vittoria aggiuntivi dati dalla Carta Impero

In Conclusione

It’s a Wonderful World è un gioco di strategia che mette in competizione i giocatori in maniera indiretta. Nei 4 round si dovrà riflettere sulle azioni e sulla consequenzialità di esse, permettendo di far combaciare al meglio le costruzioni appena fatte con la produzione di risorse. Attuare sin da subito una strategia vi permette di avvicinarvi di più alla vittoria. Non sempre vince chi costruisce più carte.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine Social Facebook Instagram e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero