Crea sito

Love Stage!! – Recensione

Love stage

Nel mese di Aprile si è concluso Love stage, un Boy’s love di sette volumi, composti da 40 capitoli, scritto da Eiki Eiki e illustrato da Taishi Zao, il cui vero nome è Mikiyo Tsuda, famosa per l’opera Princess Princess.

Era inedito in Italia, ma grazie a J-pop manga è approdato da noi il 20 Marzo 2020. In Giappone la serie iniziò nel 2011 per poi concludersi, appunto, con i suoi 7 volumi nel 2016. Inoltre, vi è stato anche dedicato un anime di 10 episodi e 1 OAV.

Se vi intrigano i Boy’s love dove l’amore e i sentimenti sono concreti e se volete passare il tempo con una lettura leggera, divertente che è anche in grado di farvi emozionare con i suoi piccoli colpi di scena e il mondo dello spettacolo, allora è la lettura che fa per voi.

Una storia divertente e non solo!

Izumi Sena è definito la pecora nera della famiglia: il padre è un cantante detentore di una grande azienda discografica, la madre è un’attrice ed ex modella e il fratello maggiore è un vocalist di una famosa band musicale maschile. Izumi altri non è che un otaku il cui sogno è quello di diventare un mangaka, il fatto è che Izumi non ha nessun talento artistico. In più, ha una avversione verso il mondo dello spettacolo a causa di un brutto ricordo che lo vide protagonista dieci anni prima. Era stato costretto, a causa dell’assenza di una comparsa, a recitare in uno spot pubblicitario vestito da bambina.

Questo spot segnerà l’inizio, seppur involontario, di una serie di coincidenze: dieci anni dopo la stessa compagnia decide di fare un nuovo spot pubblicitario, usando come protagonisti i due bambini dello spot originale, ormai cresciuti. Il bambino con il quale Izumi aveva registrato lo spot è Ryoma Ichijou, divenuto un attore di successo. Izumi è contrario a vestirsi nuovamente da donna, ma il fratello maggiore riesce a convincerlo promettendogli un oggetto in cambio, ovvero un gadget della sua La-La Ruru. Molti avvenimenti accadranno sul set, uno più bizzarro e romantico dell’altro dando vita alle avventure di Izumi e Ryoma.

L’amore nel mondo dello spettacolo

Love stage è una commedia Yaoi senza tematiche complicate dove l’autoironia è il principale cavallo da battaglia, presente nei principali protagonisti. I sentimenti sono mostrati in un modo delicato e genuino: abbondano gesti come baci, carezze ed infine la passionalità. Essendo uno Yaoi non vi è quella esplicità a cui questo genere abitua.

Love stage introduce bene la storia di Izumi e della sua famiglia, i suoi desideri e quelli degli altri, spiegando com’è finito a fare la pubblicità vestito da bambina. Vediamo il suo carattere testardo su che cosa vuole ottenere dalla vita e il suo comportamento infantile riguardante la sua infinita passione per La-La Ruru, personaggio nato dalla penna del suo mangaka preferito, preso anche come modello di ispirazione.

La sua famiglia tende a non supportarlo perchè consci della sua pigrizia. Riesce a compensare le lacune da mangaka con un certo talento e una insolita bellezza, che lo aiuteranno molto nel mondo dello spettacolo. Izumi è anche un ragazzo timido e tormentato che non sa come comportarsi davanti alla gentilezza e sincerità di Ryoma, che lo mette in difficoltà più volte: complice anche la sua reticenza verso i suoi sentimenti e crisi di identità.

In contrapposizione ad Izumi, troviamo Ryoma. Giovane e promettente attore del momento, dal carattere molto sicuro di sé: con impegno e dedizione è riuscito ad emergere e a realizzare i suoi sogni, tranne uno, quello di dichiarare i suoi sentimenti alla bambina di dieci anni fa. Ryoma al contrario di Izumi, ha un carattere molto saldo e deciso sul lavoro, fin dalle prime pagine ci viene fatto capire come non vede di buon occhio i raccomandati, considerati come figli di papà con la strada già spianata. Questa sua sicurezza caratteriale si evince soprattutto nei suoi sentimenti. Sicurezza che traballerà quando scoprirà che Izumi è in realtà un ragazzo.

Offeso e ingannato dalla mancanza di sincerità da parte dei due fratelli, durante una ripresa e l’altra, quest’ultimo chiederà a se stesso se può continuare a provare quell’amore sincero verso Izumi nonostante sia un ragazzo. La domanda troverà la risposta nei sentimenti per Izumi, i quali sono così radicati e profondi che faranno formare la coppia. Un tema assai importante e da un certo punto di vista attuale, trattato con ilarità senza mai essere banalizzato.

Nei capitoli si intravede anche la sincera ed esuberante relazione tra Shogo, il fratello di Izumi, e il manager Rei, l’angelo custode di entrambi i fratelli che è sempre pronto a risolvere quasi tutti i problemi.

La parte dei sentimenti è stata gestita davvero molto bene ed è il vero punto di forza di Love stage, riuscendo ad alternare scene romantiche a scene comiche che riescono a far strappare un sorriso al lettore. I temi sono anche altri: i sogni, la costanza e la forza che bisogna investire nella realizzazione dei propri obbiettivi e nel superare gli scoraggiamenti. Fondamentale anche il supporto di amici e parenti a superare le avversità.

Il tutto contornato da disegni puliti e dettagliati che si concentrano molto sulla fisicità e l’espressività dei personaggi e poco sugli sfondi che li circondano. Le vignette compongo gran parte della pagina e i dialoghi al loro interno sono molto scorrevoli. Le scene di nudo sono un gioco di vedo e non vedo ma con sfumature di sensualità e complicità dei due ragazzi innamorati.

La storia di Love stage invoglia il lettore a continuare a leggere, quasi a perdere la cognizione del tempo, diventandone una parte inclusiva della trama e dei suoi protagonisti.

Love stage,editato da J-pop manga e composto da 7 volumi,scritto da Eiki Eiki e illustrato da Taishi Zao è terminato nel mese di aprile ed è un titolo che ha del potenziale. Titolo che appaga del aspettaive di lettori novelli e non.

Izumi figlio di genitori famosi e fratello minore di una rock star, sogna di diventare un mangaka. Ryoma attore di successo che sogna di rincontrare e di dichiarare i suoi sentimenti alla bambina con la quale lavorò dieci anni prima,non sapendo che tale bambina è Izumi.

Il loro incontro farà scaturire rabbia, incomprensioni, dubbi sulla propria sessualità. Queste emozioni negative cadranno in quanto l’amore che lega i due protagonisti è praticamente indistruttibile, amore che verrà concretizzato con l’accettazione della propria sessualità e il superamento di molteplici interrogativi, formando una coppia deliziosa e affiatata.

Anche perchè l’amore non è altro che qualcosa di misterioso dal quale sfuggirgli è molto difficile. Infatti con Ryoma questo particolare è molto evidente che nonostante la rabbia nei confronti di Izumi, alla fine cade in questa trappola agrodolce, tanto che il suo nuovo scopo è quello di conquistare Izumi ad ogni costo.

Con la sua spensieratezza e comicità, contornata da una grafica brillante e pulita, i capitoli sapranno invogliare e coinvolgere il lettore con risate, purezza e interrogativi con ritmi briosi e allegri che non annoiano e invogliano il lettore a sfogliare pagina dopo pagina perdendo così la cognizione del tempo e immergendosi perfettamente nel Love Stage di Izumi e Ryoma.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!