Crea sito

Negan Lives! – Recensione

“NEGAN LIVES!”

Negan Lives! – Recensione

Dopo una corsa durata 193 numeri la grande saga zombie di The Walking Dead è terminata editorialmente nel 2019, lasciando i lettori con uno dei finali più belli e nostalgici che siano mai stati scritti. L’universo di TWD è ben lungi dall’essere archiviato. Serie tv, giochi e videogames – e molto probabilmente un edizione nuova a colori di cui speriamo Saldapress porti nel nostro Bel Paese – continuano ad appassionare milioni di fan, tuttavia la parola FINE è sembrata essere assolutamente perentoria e definitiva per la serie fumettistica. Di cosa parla quindi Negan Lives! ?

LE PREMESSE

Pochi mesi dopo la fine di TWD, un’altra pandemia, dannatamente reale, ha portato gran parte del mondo in uno stato di lockdown, facendo di fatto chiudere forzatamente molti esercizi commerciali, incluse le fumetterie. Con la riapertura delle stesse, il mercato del fumetto, come molti altri mercati, ha dovuto ripartire non senza difficoltà. Robert Kirkman in accordo con altri “saggi” dell’industria fumettistica americana, ha voluto dare il proprio apporto per far tornare nuovamente gli appassionati nei comics shop. Ecco la scintilla che ha innescato la nascita di Negan Lives!.

DOVE SI COLLOCA LA STORIA

L’ultimo arco narrativo che mostra Rick e compagni nel Commonwealth, non vede comparire Negan. Lasciato in solitudine dopo gli eventi successivi alla guerra coi Sussurratori e risparmiato da Maggie, Negan non apparirà più se non in una vignetta sull’ultimo numero. In questa piccola ma significativa vignetta si vede Negan inginocchiato davanti alla lapide di Lucille. La cosa da notare è che nella precedente rappresentazione della tomba della defunta moglie (nel numero 174 originale), si vedeva la famosa mazza spezzata che fungeva da croce e non una lapide. Kirkman spiega come la possibilità di raccontare il recupero dei resti di Lucille, lasciata nell’ospedale anni prima, sia il presupposto per narrare un interessante storia del villain.

NUMERO #1 o “ONE SHOT”

Cosa vediamo in definitiva in Negan Lives!? L’inizio del racconto ricorda l’ultimo monologo di Negan di fronte alla famosa tomba, ma si percepisce da subito un Negan diverso. L’uomo è solo, patisce la solitudine ed è spaventato dalla morte. Parlando con la moglie fa trapelare il suo disturbo mentale e la sua rassegnazione. Poi però ecco che arriva il plot twist. L’incontro che cambia le carte in tavola e fa risvegliare il vecchio Negan che tutti conosciamo. In poche pagine succedono le cose a cui Kirkman ci ha abituato in tanti anni.

Colpi di scena, dialoghi non banali, scurrili e pieni di significato ed infine violenza, accuratamente studiata e fondamentale per la narrazione stessa. Charlie Adlard sembra ancora in grande forma, nonostante il tratto semplice regala sempre dei volti espressivi e di grande impatto. Belle le scene con i vaganti, la brutalità della lotta e la pagina finale, tra le più classiche e nostalgiche per i fan di TWD.

Lo spillato in questione è chiaramente un preambolo per una miniserie o una serie su più numeri, ma si fa leggere anche a se stante. Vedremo se i due autori vorranno proseguire raccontando questa sorta di tie- in o se resterà semplicemente una bella storia dell’universo di TWD.

L’ APPENDICE DI KIRKMAN

Dopo la storia di cui abbiamo parlato, il fumetto si conclude con un’anteprima, cinque tavole di quello che sarà uno dei prodotti di punta per l’autore americano, ovvero Fire Power, scritto appunto da Kirkman e disegnato da Chris Samnee e che noi italici leggeremo a partire dal 22 ottobre.

In conclusione una piccola puntualizzazione. L’albo è uscito il primo luglio negli States ed arriverà in Italia il 29 ottobre grazie, ovviamente, a Saldapress. Kirkman e soci hanno pagato a loro spese la produzione del fumetto, lasciando l’intero guadagno agli esercenti. In un periodo così difficile per tutti, le iniziative come questa andrebbero sempre supportate. Speriamo che anche in Italia si possa fare qualcosa di simile, per aiutare un settore che noi tutti amiamo.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero.it