Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Nonostante tutto – Recensione

Esiste un momento in cui lo scorrere del tempo non é mai arrivato, dove tutto si ferma e non esiste nient’altro se non gli occhi della persona amata.

Certi amori sono così, immutati… come congelati resistono allo spazio e al tempo come una magia.

La nuova opera di Jordi Lafebre si intitola Nonostante Tutto. Uscita l’11 febbraio grazie a BAO Publishing non poteva che essere pubblicata in prossimità di San Valentino, la festa degli innamorati, perché promette di regalarvi grandi emozioni.

I protagonista di questo racconto sono Ana e Zeno. E voi penserete: “Ecco la solita storia d’amore!”. E invece no, perché la loro storia si snoda al contrario. Si inizia dalla fine per poi scoprire piano piano come i due si sono incontrati.

Ma andiamo con ordine. Ana è una donna elegante e caparbia, sindaco del paese. Dopo tanti anni di onorato servizio decide finalmente di andare in pensione. Zeno é un sognatore, ha trascorso la sua intera vita in viaggio, sempre col naso in sù a guardare le stelle, in testa aveva soltanto due cose: gli studi per il suo dottorato e la sua cara Ana.

Il volume inizia con loro, ormai diventati anziani, che camminando sotto braccio si concedono il loro primo appuntamento. Da qui, lo scorrere del tempo come lo conosciamo fa un’inversione di rotta é inizia fluire al contrario. Andando avanti con le pagine ci viene raccontata la loro storia fino ad arrivare all’inizio di tutto.

Jordi Lafebre è un autore spagnolo di talento, già conosciuto in Italia per la serie Un’estate fa pubblicata sempre da BAO Publishing. Egli sa bene come muovere le corde delle emozioni.

Nonostante tutto è un titolo forte, esplicativo. La vita di Zeno e Ana é stata sempre piena di contrattempi, di imprevisti. Ma la loro unione é una costante di tutto il viaggio. Non un’ unione fisica, come potrete vedere ci saranno poche occasioni in cui i due staranno nello stesso posto, ma spesso spirituale ed emozionale.

Esiste una leggenda popolare cinese secondo la quale ogni persona porta fin dalla nascita, un invisibile filo rosso legato al mignolo della mano sinistra che lo lega alla propria anima gemella. Il filo ha la caratteristica di essere indistruttibile e le due persone sono destinate prima o poi a incontrarsi.

Questo legame invisibile e indistruttibile si percepisce quasi subito durante la lettura. Un legame che resiste al tempo e agli imprevisti della vita come se fosse un regalo del destino. Un amore talmente forte, impossibile da dimenticare. Nonostante abbiano vissuto una vita piena e appagante, i due non si sono mai persi di vista, intrattenendosi con lunghe telefonate.

La narrazione come già detto si svolge al contrario. I capitoli sono scritti in ordine decrescente. Ogni capitolo é un pezzo di puzzle da comporre. Il lettore scopre un tassello alla volta fino ad avere finalmente il quadro d’insieme. Terminata la lettura viene quasi la voglia di ricominciare dall’ultima pagina fino ad arrivare alla prima. Perché la cosa incredibile di questa graphic novel è la possibilità di poterla leggere in entrambe le direzioni risultando sempre estremamente coerente ed efficace.

Nonostante tutto é un volume cartonato completamente a colori, regalo ideale per San Valentino. Il disegni di Jordi Lafebre risultano raffinati ed eleganti fin dalla copertina. I personaggi sono molto dettagliati e ben proporzionati. Anche gli scorci paesaggistici sono impeccabili. Il connubio tra i disegni e i colori usati risulta armonioso.

L’autore con i suoi disegni riesce a trascinarti all’interno della storia con forza. Il lettore si trova in balia dei sentimenti come un mare in burrasca, riesce a stuzzicare la curiosità del lettore piazzando indizi qua e là per aiutare a mettere insieme i pezzi. E alla fine la storia non risulta per niente scontata, mantiene sempre un forte imput di originalità e di stupore.

Nonostante tutto é un’opera originale capace di scaldare il cuore anche degli animi più algidi. Una storia in cui lo scorrete del tempo viene ribaltato fino a farlo scorrere al contrario. Ana e Zeno hanno un legame forte e indistruttibile, che resiste al tempo e ai contrattempi della vita.

Chi crede nel fato non stenterà a credere che queste due persone siano state destinate fin dal primo momento in cui i loro sguardi si sono incrociati. Una storia matura che si costruisce come un puzzle, riuscendo a vederne il quadro d’insieme solo alla fine. L’opera lascia in chi legge una morale: non si è mai abbastanza lontani per trovarsi.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine Social Facebook Instagram e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero

By Filomena Addivinola

Potrebbe piacerti anche...