Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Restart After Come Back Home – Recensione

Restart After Come Bach Home

Dopo il grande successo ottenuto in Giappone da questo titolo, tale da fargli ottenere un live action, Restart After Come Back Home e il suo seguito, in uscita a Dicembre, arrivano finalmente in Italia grazie a Flashbook Edizioni. L’autrice Cocomi ci racconta una storia dolce, ambientata in un paesino di campagna, che parla del coraggio di rialzarsi dopo una caduta e della forza che serve per ricominciare.

Mitsuomi torna nel suo paesino natale dopo aver perso il lavoro che aveva a Tokyo. Sulla veranda di casa sua incontra Yamato, un ragazzo suo coetaneo che è stato adottato da un abitante del villaggio. Tra i due nasce fin da subito una profonda e sincera amicizia nonostante il loro carattere sia diametralmente opposto. Mitsuomi è infatti scorbutico, litigioso e non riesce mai a stare zitto. Yamato al contrario è mite e tranquillo e la sua faccia è sempre illuminata dal sorriso. Ma non sempre quel sorriso è sincero e nonostante provochi in Mitsuomi sensazioni che non credeva di provare c’è anche del dolore nascosto dietro di esso. Insieme i due ragazzi cercheranno di riattaccare i pezzi della loro vita pronti a ricominciarne una nuova sorretti dalla presenza dell’altro.

“Ho conosciuto Yamato il mese scorso…proprio su questa veranda, come oggi”.

Restart After Come Back Home è un manga slice of life che ci racconta la storia delle vite di Mitsuomi e Yamato. Mitsuomi è nato e cresciuto in un piccolo paesino di campagna ma ben presto decide di partire per coronare i suoi sogni nella più dinamica e iridescente Tokyo. A causa del suo carattere litigioso e scorbutico, però, viene spesso licenziato. Dopo aver perso di nuovo il lavoro decide di abbandonare la grande città e ritornare al suo paesino natale. Scoraggiato e sopraffatto da dubbi e incertezze un giorno fa la conoscenza di Yamato, un ragazzo della sua età che è stato adottato da uno degli abitanti del paese.

I due hanno caratteri diametralmente opposti. Mitsuomi sembra sempre arrabbiato, risponde a tono e non riesce mai a stare zitto. Yamato è il suo opposto, sempre gentile e pacato ha una parola di conforto per tutti, anche per chi lo guarda con occhi cattivi. Lui regala sempre il suo contagioso sorriso in ogni momento. Nonostante queste differenze i due giovani ragazzi riescono a comprendersi e sostenersi in ogni circostanza, diventando fin da subito grandi amici. Ben presto però Mitsuomi capisce che il sorriso di Yamato, che sta iniziando a suscitare in lui sensazioni ed emozioni nuove e a tratti spaventose, è spesso troppo forzato.

“E’ la prima volta che lo vedo così giù. Sarò io a sorridere per lui, in momenti come questi”.

Mitsuomi infatti inizia a capire di provare qualcosa di più per quel ragazzone sempre gentile ma cerca di tenere sopiti i suoi pensieri e i suoi sentimenti per paura che una relazione tra due uomini possa non venire capita e compresa nel piccolo paesino dove vivono. Già così i due ragazzi, che passano molto del loro tempo insieme, suscitano sguardi malevoli e parole dette alle spalle. Inoltre anche il passato di Yamato non aiuta. Il giovane è infatti stato adottato e i compaesani di suo “nonno” ancora non riescono a vederlo come uno di loro. Per questo motivo non lo accettano completamente e spesso parlano alle sue spalle.

Mitsuomi deve inoltre fare i conti con i propri genitori e la sua vita. Tokyo lo ha lasciato ferito ma non spezzato e con tutte le sue forze e la sua determinazione decide di voler ereditare l’attività di famiglia. Il padre però vede in questa richiesta solo un capriccio momentaneo del figlio e non si fida di lui. Saranno la voglia di riscatto, il coraggio di Mitsuomi e la presenza costante e sempre incoraggiante di Yamato a far cambiare idea allo stoico padre. Il giovane inizia così a capire che forse, tutto quello che aveva sempre sognato, non era poi così distante dal nido di casa.

“Non ti sembra che a volte metta un muro tra lui e il resto del mondo ?”

Più passa il tempo più i sentimenti di Mitsuomi continuano a crescere e rimanere impassibile vicino a Yamato è sempre più difficile. Il sorridente ragazzo sembra però celare qualcosa e quando piano piano Mitsuomi inizierà a scoprire quello che gli è successo in passato tanti aspetti del suo carattere avranno una connotazione diversa. Il motivo per cui il sorriso di Yamato non è sempre così sincero come dovrebbe è più profondo e i suoi fantasmi continuano a tormentarlo non permettendogli di vivere appieno e con serenità la sua vita. In questo caso l’aiuto di Mitsuomi sarà fondamentale per lui e gli permetterà di riprendersi e ripartire forte della presenza dell’amico.

Restart After Come Back Home è una storia semplice di vita ma che al suo interno affronta moltissimi tematiche. I due protagonisti devono fare i conti con un passato difficile alle spalle. Entrambi sono caduti ma dentro di loro hanno trovato la forza, il coraggio e la speranza per ricominciare. Per entrambi la presenza dell’amico sarà una chiave fondamentale per ricomporsi e affrontare il futuro con una spinta diversa. Perché dopo ogni caduta c’è sempre una ripartenza, anche se ricominciare da capo può spaventare non si è mai troppo grandi per questo.

“Senti…perché quella volta mi hai baciato?”

Il manga parla anche di amore, di quello dolce e intimo che i due ragazzi iniziano a provare ma che inizialmente li coglie alla sprovvista. Quando Mitsuomi decide di fare un passo avanti, Yamato sembra farne uno indietro, ancora legato ad un passato che sembra ancorarlo a terra tappandogli le ali. Nel momento in cui tutti i pesi che il giovane porta sulle spalle vengono lasciati indietro anche Yamato sarà finalmente libero di provare quel sentimento tanto forte e puro che già sapeva di provare in cuor suo.

In conclusione Restart After Come Back Home è una storia di vita, di cadute e ripartenze, di coraggio e determinazione. Accompagnato dai disegni morbidi e delicati di Cocomi vi catapulterà nella quotidianità di questi due giovani che, con tenacia, iniziano a ricostruire la loro vita pezzo per pezzo e a ripartire insieme verso nuovi orizzonti.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!

Inoltre su MangaYo! potete usare il codice sconto PLAYHERO5 e ricevere uno sconto del 5%!

By Alice Danti

Potrebbe piacerti anche...