Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Samuel Stern Extra 2021 I 4 cavalieri – Recensione

Come gli storici bonellidi ci hanno da sempre abituato, per segnare piccoli e grandi traguardi editoriali, è ormai consuetudine l’appuntamento con numeri extra. Anche quest’anno Bugs Comics celebra il suo eroe d’Edimburgo con il secondo speciale: Samuel Stern Extra 2021 – I 4 cavalieri. Un albo fondamentale per commemorare l’ormai imminente conclusione del secondo anno del rosso. Dodici mesi fa stavamo leggendo il primo Extra che raccoglieva il numero 0, uno che mai vide la luce ed approfondimenti che si soffermavano principalmente sul protagonista. Oggi, invece, si dà spazio alle spalle ed ai co-protagonisti delle avventure del librario, elementi cardine ed indispensabili per guidare, supportare ed aiutare Samuel. Stiamo parlando di padre Duncan O’Connor, dell’affascinante quanto maschiaccio Penelope Campbell, del misterioso Angus Derryleng e del rude Foster Cranna. Che il prossimo anno ci troveremo a leggere i principali avversari, le nemesi, del nostro tormentato Samuel?

Questo Extra, disponibile negli scaffali dall’8 ottobre, non poteva capitare in un momento più opportuno. Nel mensile siamo reduci, con l’uscita numero 23, della prima parte di una storia che si dirama in due albi. Un racconto che prepara il campo all’imminente battaglia. Prima di essa, quindi, impariamo a conoscere al meglio le spalle del nostro eroe. Questo speciale riassume i fatti che abbiamo potuto raccogliere nel corso di questi primi due anni, facendo luce e chiarezza, prima di immergersi, a fine mese, nell’atteso ventiquattresimo numero. Duncan. Prima di ognuna delle quattro storie vi è una ricca biografia sul personaggio protagonista del successivo racconto. Perfetto quindi per mettere in ordine i vari pezzi sparsi in giro in questi mesi.

Lettere da Teignmouth

La prima storia ad aprire Samuel Stern Extra 2021 è il co-protagonista della serie. Padre Duncan viene invitato da un vecchio conoscente a compiere un esorcismo in un oscuro racconto, illustrato magistralmente da Fabio Punk Baldolini, il quale raffigura il tutto in un piano quasi onirico, celato da ombre di un opprimente peso. Una rappresentazione che trasforma i personaggi in individui usciti da un racconto di Lovecraft. Una lunga lettera che imprime tra le pagine l’orrore. Scritto da Massimiliano Filadoro esploriamo uno scorcio di un uomo che cela dentro di sé segreti e bui giorni di un passato che vuole dimenticare affianco dell’IRA.

Samhain

Dal nome di un’antica festa celtico-pagana, che ha successivamente ispirato il più tradizionale Halloween, si passa a Penny. Qui la conosceremo più intimamente approfondendo i suoi legami famigliari, il suo rapporto con la propria sessualità, o meglio come gli altri la vedono e, soprattutto, la forza che ha trovato in sua nonna Annag. Una favola dell’orrore scritta da Antonella Liverano Moscoviti e disegnata da Fabio Ramacci. Quest’ultimo è a proprio agio, alternando un tratto che si accosta a racconti per i più piccoli a veri e propri momenti di paura.

Lo Zahir

Solchiamo la valle dei ricordi con la figura di Angus Derryleng, il datore di lavoro di Samuel Stern, figura di confronto che pare uscito da uno dei suoi innumerevoli tomi presenti all’interno della sua libreria. Paradossalmente il protagonista non sarà Angus ma un oggetto da lui posseduto durante la giovinezza. Da qui il titolo Zahir, un oggetto che crea una ossessione in chi lo vede. Andrea Guglielmino e Riccardo Frezza mettono in luce il personaggio attraverso un racconto che si fonde sui legami di una vita estremamente lunga.

Il Cristo di Bannockburn

L’ultima storia ci porta dal Clint Eastwood di casa Bugs Comics, ovvero Foster Cranna, poliziotto che si è visto a dover collaborare con il demonologo. Prima di malavoglia e scorbuticamente, poi in un senso di maggior amicizia. Marco Savegnago porta tra le pagine dello speciale un brutale caso di omicidio che pare aver a che fare con una forza sovrannaturale. Una storia che esibisce il rapporto d’amicizia tra i due personaggi. Un’amicizia vera, tra due uomini che non hanno problemi a prendersi a pugni in faccia, ma che riescono a capire l’altro meglio di sé stessi. Antonello Catalano si occupa dei disegni di questa vicenda dalle tinte più noir, rispetto alle precedenti.

Così, come con l’entusiasmo a seguito del primo speciale, anche Samuel Stern Extra 2021 appare essere un successo per i fan della serie. Un perfetto punto per conoscere più profondamente elementi indispensabili per far funzionare le avventure di Samuel Stern. Quattro racconti, seppur brevi, tutti toccanti, ognuno a modo suo. La fede di Duncan, la famiglia in Penny, il legame con Derryleng e un’improbabile amicizia con Cranna.

Ma questo non è tutto! Samuel Stern Extra 2021 porta con sé un editoriale che farà sicuramente gola ai nostalgici. Andrea Guglielmino e Francesco Fasiolo raccontano come si sono susseguiti, dall’apice del successo di Dylan Dog negli anni ’90 ad oggi, i bonellidi horror. Pagine di curiosità e di scoperta per i più giovani ed una finestra nel passato per i lettori più vecchi. Lo speciale de I 4 cavalieri è assolutamente un tassello da non lasciarsi sfuggire.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social FacebookInstagram e Telegram per non perdervi mai nulla! PlayheroPotete seguirci anche su Youtube e Twitch!

Inoltre su MangaYo! potete usare il codice sconto PLAYHERO5 e ricevere uno sconto del 5%!

By Davide Zanella

Giovane appassionato del mondo nerd, ho iniziato ad immergermi in questo mondo un po' come tutti quelli della mia generazione. Catturato dai film Marvel dello scorso decennio sono passato alla controparte cartacea, finendo ad espandermi in altre realtà. Ora provo a far conoscere a più persone possibili la mia passione cercando di parlarne al meglio. Mi potete trovare anche su instagram in @riccidanerd

Potrebbe piacerti anche...