Crea sito

Sette volte gatto – Recensione

Edito da Feltrinelli, Sette volte gatto di Domenica Luciani è un libro per ragazzi ma perfetto anche per adulti. Sette volte gatto è il racconto della vita, anzi, delle sette vite, di Baffo di Luna, gatto nero intelligente e sfacciato con un singolo baffo bianco. Baffo di luna nasce sette volte, in luoghi e tempi differenti, e ogni volta appare diverso agli occhi degli uomini.

Adorato e venerato nell’antico Egitto come Grande Essere. Tollerato nell’etrusca Populonia. Incarnazione del demonio nella Germania del Medioevo. Vezzeggiato nella Russia zarista. Attore nell’Inghilterra vittoriana. Ribelle nella Francia occupata dai nazisti. Infine, oggi, finalmente libero di essere solo sé stesso sulle coste del Pacifico.

Questo libro narra avventure avvincenti, imprevedibili e credibili nella misura in cui, in effetti, la sorte di un gatto spesso dipenda dalla volontà degli uomini che decidono cosa fare di lui. Se la sorte di questo gatto impertinente dipendesse, in ultima analisi, dagli uomini non verrebbe meno, tuttavia, la sua volontà. Baffo di Luna, infatti, non perde occasione di esercitarla, decidendo di abbandonare circostanze, famiglie o ambienti che non sente più suoi.

Baffo di Luna, però, non racconta solamente la sua storia, ma la storia stessa dell’uomo.

Le sue vite diventano una vera e propria testimonianza di come l’umanità sia cambiata nel corso dei millenni, ed anche di quanto, in qualche modo, sia rimasta uguale a se stessa, tra inevitabili contraddizioni tipiche della storia.

Sempre accompagnato da queste instabili figure umane, i cui nomi reali passano di sfuggita sullo sfondo perché, se come ci insegna T.S. Eliot ne “Il nome dei gatti” i gatti sono gli unici che possono darsi un nome, forse quello che Baffo di luna sceglie per ogni umano è l’unico vero nome che sappia rappresentarli davvero.

E così le sue vite scivolano tra la dolce Passo di Danza, l’attento Testa di Fuoco, la sciocca Testa a Pigna e tanti altri, per culminare nell’unico altro gatto della storia, la splendida Occhi d’Arancia.

“Sì, ero più nero del nerofumo, ma sul muso, in mezzo ai baffi neri, ce n’era uno, uno solo, bianchissimo e splendente. Sembrava un raggio di luna in un cielo di notte. Strano! – dissi. – Finora ho sempre pensato di essere Ghib, e invece sono Baffo di Luna.”

Sono uomini balzani, “senza capo né coda”, sempre troppo presi da sé stessi, da sentimenti forti, distratti e incostanti, mutevoli come le onde del mare, così privi di equilibrio su queste loro due zampe. Estremi, pronti ad adorarlo in una vita e bruciarlo sul rogo in un’altra, eppure alle volte capaci di grande amore.
Amore reso in un piatto di lardo, carezze affettuose, corse sulla Troika e soprattutto tanti, forse troppi, nomi.

Sette volte gatto vi mette davanti alle molteplici sfumature dell’anima umana e lo fa da un punto di vista insolito e brillante, osservando con ironia le scelte degli uomini e dandoci alle volte risposte così semplici da spiazzare.

E con le sue tante identità, Baffo di Luna, insegna l’amore per la vita, in tutte le sue forme e dimensioni, senza il timore della morte. Ogni inizio e ogni fine, tutto è parte di questa avventura così grande e incomprensibile che è la vita, che sembra apparire quasi semplice davanti agli occhi di un brillante gatto nero.
Perché “tanto, ovunque ci si trovi, le cose da scoprire e quelle da sognare non finiscono mai. Sicché ogni vita che ci tocca val la pena di essere vissuta fino in fondo”.

Sebbene, Sette volte gatto, a prima vista sembri un testo per ragazzi, non si tratta di un giudizio del tutto corretto. È anzi, soprattutto rivolto agli adulti. Con il suo stile semplice e fresco, questo libro muta con l’età del lettore ed ogni capitolo, ogni momento, assume differenti significati. Non basta leggerlo una solo volta, perché ad ogni lettura ci sarà qualcosa di nuovo da imparare, su Baffo di Luna e su noi stessi. Con i suoi toni agrodolci e la grande, grande tenerezza, Sette volte gatto è un profondo e dolcissimo inno alla vita.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero.it