Crea sito

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

State of Play, nuovi dettagli per Ghost of Tsushima

L’ultimo State of Play, concluso da pochissimo, ha mostrato ben 18 minuti di video di Ghost of Tsushima. Sono state presentate molte delle caratteristiche che avrà il nuovo titolo Sucker Punch, in uscita il 17 Luglio per PS4. Abbiamo visto a grandi linee l’Open World del gioco, che come sappiamo sarà ambientato in Giappone; hanno mostrato una piccolissima parte del combat system, alcune meccaniche stealth e la personalizzazione del personaggio.

Sucker Punch è già autore della serie Infamous, che ha avuto un grande successo prima su PS3 e poi su PS4, con Second Son. In Ghost of Tsushima, interpreteremo Jin, un Samurai sopravvissuto all’invasione mongola nell’Isola di Tsushima nel 1274.

Lo State of Play, come detto, è durato poco meno di 20 minuti ed è stato incentrato tutto sulla prossima esclusiva (dopo TLOU 2) Sony PlayStation. Nella presentazione, è stata rivelata anche la Photo Mode, che sembra essere unica nel suo genere. Inoltre sarà possibile giocare applicando un filtro che rende il gioco in bianco e nero, come nella cinematografia iconica dei film sul Giappone del passato.

Nelle scorse settimane, infine, Sucker Punch e Sony hanno dato dettagli su tutte le edizioni prenotabili, che potete vedere a questo Link.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia

By Dario Torchia

Appassionato di giochi fin dalla tenera età, mi ritrovo inevitabilmente a parlare di videogiochi. Destino? Molto probabilmente sì. "Gli uomini devono essere liberi di fare quello in cui credono. Non è nostro diritto punirli, non importa quanto non siamo d'accordo." - Altair -

Potrebbe piacerti anche...