Crea sito

Sunset Light vol. 1 – Recensione

Siete alla ricerca di un dolcissimo Shojo che vi conquisti e vi faccia sognare ad occhi aperti? Sunset Light è il manga perfetto per voi. Edizioni Star Comics porta in Italia l’opera della maestra Maki Usami. Una vicenda d’amore divertente ed emozionante che mette in primo piano i tipici problemi adolescenziali di una ragazza dallo spirito impetuoso e dotata di una grande capacità comunicativa, nonostante i continui ostacoli che le si parano davanti. La creatrice sembra analizzare con delicatezza gli aspetti più irruenti dell’animo umano.

Chinami, la protagonista di questa storia non è la tipica Eroina ma una ragazza semplice, modesta. Lei è la dimostrazione, la prova, di quella che è stata una fase fondamentale della nostra vita, l’adolescenza.

perché in momenti come questi, gli adulti accollano tanta responsabilità ai figli?

È facile perdersi tra i pensieri di Chinami. Tanto imbronciata quanto brillante. È fondamentalmente buona e altruista. Siamo testimoni del suo grande cambiamento, da ragazzina introversa e riservata a giovane donna coraggiosa e impulsiva. Chinami rompe gli schemi, non si accontenta, è istintiva, rischiando molto spesso di risultare scontrosa e aggressiva. La ragazza non è una semplice spettatrice di quello che le succede, ma cerca di trovare risposta alle sue domande, di trovare un piccolo spazio nel mondo degli adulti complicato e rognoso. Un tempestivo trasferimento nella parte opposta della città muta totalmente la vita di Chinami. Dopo un doloroso divorzio, il padre della ragazza, sempre attento e amorevole nei confronti della figlia, vuole risposarsi. Una notizia sconvolgente per Chinami che dopo aver “imparato” a sopportare l’assenza della madre non è pronta ad accogliere in casa una nuova figura materna.

io non ho filtri, e dico le cose in faccia. per questo vengo spesso fraintesa


Il manga è il tipico Shojo che ci prende immediatamente per mano e ci innalza nel cielo, tra le nuvole, volando e sognando, dove miracolosamente le differenze sociali, i pregiudizi e l’indifferenza vengono superati dallo slancio romantico e sfacciato della protagonista.

Le sfumature dell’amicizia e dell’amore che legano i personaggi vengono illustrate in maniera così nitida che non si può non vibrare di quelle emozioni. Con Sunset Light viviamo una seconda adolescenza.

con Kazune siamo cresciuti come se fossimo fratelli, ma lei ha sempre desiderato una sorella

Dall’altra parte della storia troviamo Kazune, la figlia della nuova compagna del padre, la signora Sakurai. Kazune, viene presentata ai nostri occhi come una ragazza dal carattere totalmente opposto a quello di Chinami: costretta a relazionarsi con soprusi e angherie. Si lascia schiacciare dagli eventi e viene sottomessa dalle compagne di scuola che credono avere potere su di lei. Un carattere che non gli permette di raggiungere ancora la sua indipendenza, in poche parole è insicura ed impacciata. È proprio Chinami, la sua nuova sorella, a difenderla e sostenerla in diverse situazioni. Grazie a questa nuova e acerba amicizia, la protagonista si confronta con altre due figure fondamentali del racconto: i fratelli Soma, Kanatae Yudai, i ragazzi più popolari della scuola. È il rapporto quasi fraterno che lega i fratelli a Kazune che suscita e invidie e le gelosie di tutta la scuola.

Il personaggio di Yudai è semplicemente incantevole nella sua irruenza, nella sua diffidenza nei confronti di Chinami e soprattutto nel suo rigore nel proteggere i sentimenti di Kazune. Questi sentimenti lo allontanano dai luoghi comuni sul personaggio maschile romantico, in favore di un carattere vero, tenace e non ci si può non innamorare di lui. È meraviglioso come questo amore arrivi e cresca piano piano. Prima indifferente e freddo e poi curioso e sorprendente.

ho capito che provavi le stesse cose a giudicare dalle tue parole. Non le hai dette per pietà verso di me ma erano i tuoi veri sentimenti, Chinami.”

Sunset Light non è solo uno Shojo. È un manga di formazione ed è inevitabile chiedersi quanto di Maki Usami ci sia tra le pagine.  L’autrice racconta gli adolescenti, la loro fragilità, i loro sogni. Aiutando gli adulti nella comprensione di questo mondo, spesso dimenticato, spesso trascurato.

Il linguaggio è semplice e scorrevole. Un tratto pulito ed essenziale.  Maki Usami tratteggia con precisione l’esistenza di ogni singolo protagonista della sua storia e nello stesso tempo racconta di tutti noi. Senza la presunzione di insegnare niente a nessuno, lascia al lettore la possibilità di trarre il meglio da quello che molto spesso si definisce semplicemente “shojo”.

Sunset Light è il manga per chi vuole emozionarsi e vivere intensamente il periodo forse più sincero ed estremo della vita.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine Social Facebook Instagram e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero