Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di utilizzo. Il nostro sito potrebbe anche contenere cookies di terze parti, quali Google Adsense, Google Analytics e Youtube. Accettando di utilizzare il sito e di fruire dei suoi contenuti, aconsentite all'utilizzo dei cookies. Abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.  Cliccate sul bottone per legegrla.

Finché il caffè è caldo – Recensione

Finché il caffè è caldo – Recensione

“Coffee ga samenai uchini” conosciuto in Italia come “Finchè il caffè è caldo”, romanzo d’esordio del regista e sceneggiatore Toshikazu Kawagughi. Con la traduzione di Claudia Marseguerra, la casa editrice Garzanti consegna al pubblico italiano l’opera che ha conquistato il cuore del mondo, diventando un vero e proprio fenomeno editoriale. Tutti hanno qualcosa in sospeso nella caffetteria del periodo Meiji in funzione da più di cento anni. Lì, in un piccolo paese del Giappone, l’aroma inconfondibile del caffè aleggia e si insinua nei sensi del lettore che si lascia ammaliare e catturare dalle storie dei suoi protagonisti. Fumiko, Kōtake, Hirai,…
Leggi di più