Crea sito

Twitch rimuove l’emote TwitchCop ‘per prevenire l’uso improprio’

La piattaforma di streaming live, Twitch ha rimosso un’emote chiamata “TwitchCop“. L’emote mostra un personaggio in veste di cartone animato in un’uniforme di polizia anonimo che emette un fischio. Un portavoce di Twitch ha confermato di aver rimosso l’emote “per impedire l’uso improprio” ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Si può presumere che la rimozione sia correlata alle continue proteste contro la brutalità della polizia e il razzismo scatenati dall’uccisione di George Floyd da parte delle forze dell’ordine. Mentre le proteste si sono diffuse negli Stati Uniti, i social media sono stati inondati di video di brutalità della polizia non provocata , mentre gli agenti rispondono ai manifestanti pacifici con spray al pepe, manganelli e proiettili di gomma.

Anche se a giudicare dai commenti sui social media non sembra che l’emote fosse ben nota, è possibile che gli utenti possano averlo usato per trollare o molestare streamer neri.

Le emote su Twitch sono piccole immagini utilizzate dagli spettatori per reagire ai live streaming. Alcuni, come “TwitchCop“, sono emote globali, creati dallo stesso Twitch e disponibili in tutti i flussi. Altri sono creati da Twitch Partners and Affiliates e disponibili esclusivamente nei propri canali. Le emote sono incredibilmente varie e possono avere significati diversi a seconda del contesto in cui vengono utilizzate.

L’emote “TwitchCop” sembra essere stata aggiunta alle emote globali della piattaforma dopo un voto nel 2017 . L’elenco ufficiale per l’emote è stato rimosso ma è ancora visualizzabile tramite un URL memorizzato nella cache . Non è chiaro se verrà ripristinato sulla piattaforma in futuro.

Un portavoce di Twitch ha riferito:

Abbiamo preso la decisione di abbattere in modo proattivo l’emote TwitchCop per evitare l’uso improprio. Valutiamo costantemente le nostre politiche per assicurarci di affrontare i comportamenti e il linguaggio emergenti sulla nostra piattaforma.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine social Facebook e Instagram Twitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia