Crea sito

Xenoscape – Recensione

Un nuovo gdr entra a far parte del panorama ludico: Xenoscape, nato dalla mente di Alessandro Rivaroli, è un prodotto della TinHatGames. Il gioco di ruolo è stato su Kickstarter riscuotendo un successo incredibile, raggiungendo più del quadruplo della quota necessaria. L’ambientazione è più unica che rara, collocata in un futuro fantascientifico a tema raypunk. Il gdr è un survival horror in cui lo scambio di risorse è alla base della sopravvivenza.
Nel Quickstarter, inoltre, è presente un’avventura creata dall’artista Valentino Sergi, a capo dell’Officina Meningi che ha sponsorizzato l’opera.

La Storia di Xenoscape

Sono passati millenni dall’epoca attuale ed il mondo come lo conoscete è ormai perduto. Xenoscape è ambientato in un futuro in cui le civiltà umane sono del tutto estinte e, dopo questo lungo tempo, la vita sta nuovamente rifiorendo. Vi troverete nel pianeta Materia, un mondo infido, nocivo e problematico. Sono, infatti, presenti catene montuose e pianure sconfinate ma anche deserti radioattivi e foreste di cristallo.

Ciò che manca sono i bacini idrici, che rendono la vita organica complicata. Oltre alla superficie terrestre pericolosa, Materia è provvista di una flora limitata ma evoluta. Parte di essa ha acquisito una coscienza propria. Alcune piante hanno anche la capacità di muoversi. La fauna non è da meno. Esseri giganteschi e mostruosi calcano le terre indisturbate. Senza predatori naturali, queste bestie rendono impossibile creare stabilimenti o rifugi.
Un altro elemento scomparso è il denaro o le monete. Difatti il baratto è il metodo più facile per ottenere qualcosa.

Le Specie Giocanti

Catapultati in un epoca ultra futuristica le razze e le specie che conoscete non esistono più. Vi sono nuovi “padroni” del mondo ed avrete la possibilità di creare il vostro personaggio scegliendo tra uno di questi.

I Cloni, i più simili agli umani conosciuti. Creati in capsule sotterranei, questa razza si risveglia allo scopo di ripopolare il pianeta.
Gli Artropodi, insettoidi dalle fattezze umane che spesso vivono una società piramidale. Capita raramente che il singolo sviluppi una sorta di libero arbitrio.

I Mecha-suit, androidi che millenni orsono aiutavano gli umani in diversi lavori. Capita che alcuni di loro si riattivino andando oltre il programma per cui sono stati creati, acquisendo una qualche coscienza personale.
Gli Squamata, rettili umanoidi che pensano d’essere la razza più evoluta e civilizzata del pianeta.
Gli Arbusti invece sono piante nutrite con esperimenti di ingegneria genetica. Questo gli ha fatto acquisire una coscienza e degli organi pseudo-animali.
Infine sono presenti i Necrocordiceps, virus capaci di prendere il controllo di organismi viventi intelligenti.

Il Sistema di Gioco di Xenoscape

Basato sul lancio dei d6 e sul Fattore Evolutivo che permette l’avanzamento del personaggio, Xenoscape è molto semplice da apprendere e giocare. La presenza di poche regole da ricordare lo rende elementare ed immediato.
Ogni creatura ha 3 statistiche che, combinate tra loro, formano 3 sistemi. Questi sono utilizzati, insieme alle Abilità e ai Tratti, per soddisfare i requisiti durante le azioni di gioco.

Ultime note su Xenoscape

Una meccanica interessante viene introdotta durante il riposo. I giocatori hanno la possibilità, ovviamente come in ogni altro gdr, di dormire. Su Materia, il mondo dei sogni è visto come un’altra realtà. Come la possibilità di vivere nuovi mondi acquisendo conoscenze tramite premonizioni.
Il baratto, unico metodo per commerciare con altri personaggi, è accompagnato dalla presenza di carte fisiche che emulano in tutto e per tutto gli oggetti posseduti e scambiati.
Una nota di merito va fatta al comparto grafico che ha reso personaggi, mostri e ambientazioni egregiamente.

In Conclusione

Xenoscape è un nuovo gdr a tema horror raypunk ambientato in un futuro lontano. Potrete creare il vostro personaggio che solcherà le terre pericolose di Materia scegliendo tra diverse razze mai viste sin adesso. Il pianeta è infingardo ed i pericoli sono in ogni dove. Un survival horror unico che testa le strategie di sopravvivenza dei giocatori e la loro bravura nelle contrattazioni per il commercio.

Con un sistema di gioco semplice che emula l’evoluzione dei personaggi per avanzare di livello, potrete vivere avventure mai vissute sinora.
Il gioco vuole emulare la vegetazione del nostro habitat e il comportamento della fauna locale inserito in un contesto fantascientifico. Per far ciò è servito il supporto di un team di biologici, naturalisti ed esperti di alimentazione professionisti. Tutto questo ha permesso di creare un gdr unico, che ha riscosso un successo eclatante durante la campagna di Kickstarter in cui è possibile trovare un’avventura creata da Valentino Sergi.
Alessandro Rivaroli e la TinHatGames hanno portato sul campo ludico un gioco di ruolo che, se tenuto d’occhio, promette emozione, azione e divertimento.

Continuate a seguire le nostre news sulle pagine Social Facebook, Instagram e Telegram per non perdervi mai nulla! Playhero. Potete seguirci anche su Youtube e Twitch!